Ultimi aggiornamenti:
Home / Agenzie e Mercato / Sanatoria slot, aderiscono sei concessionari. Allo Stato 290 milioni di euro
Iscriviti alla Newsletter

Sanatoria slot, aderiscono sei concessionari. Allo Stato 290 milioni di euro

Sono sei i concessionari che hanno aderito alla sanatoria slot per chiudere il contenzioso con la Corte dei Conti con il pagamento del 25% della multa da 2,5 miliardi di euro: secondo quanto apprende Agipronews da fonti istituzionali e di settore avrebbero aderito Gtech (ex Lottomatica), Snai, Gamenet, Sisal, Cogetech e Cirsa.

 

Da questi lo Stato incasserà poco più di 290 milioni di euro, 330 milioni di euro in meno rispetto ai 620 milioni previsti in caso di adesione completa dei dieci concessionari di gioco.
Nel dettaglio delle multe, rimodulate al 25%, Cogetech pagherà 63,7 milioni, Sisal 61,2 milioni, Gamenet 58,7 milioni, Snai 52,5 milioni, Cirsa 30 milioni e Gtech 25 milioni. Tra gli assenti all’adesione mancherebbero Bplus (211 milioni con sconto al 25%), Hbg (50 milioni), Gmatica (37,5 milioni, la società non aderirebbe, apprende Agipro, perchè certa di ottenere una giudizio favorevole in apello alla Corte dei Conti) e Codere (28,7 milioni).
I termini potrebbero cambiare in vista dell’emendamento governativo al Decreto Imu che abbasserebbe al 20% la percentuale per chiudere il contenzioso e una proroga al 4 novembre per l’adesione.
CR/Agipro

About Redazione SportMarketingNews

Dal 2008 raccontiamo il marketing sportivo in Italia.

Scelto per te:

IL CALCIO EUROPEO E’ IN SALUTE, QUELLO ITALIANO NO

La UEFA, pochi giorni fa, ha pubblicato un rapporto sul giro d’affari che orbita sul ...